Home Avvisi Avvisi1 Pagelle Fantapilu 2023/24

Pagelle Fantapilu 2023/24

1016
7

Serie AA cura di Ivan Audino

MAGIC BURRITO
Maignan e Meret non solo assicurano sicurezza alla squadra ligure, ma indeboliscono le avversarie ed insieme ad un ottimo reparto difensivo, garantiscono bonus sia dei singoli che di squadra.
Il centrocampo è ben bilanciato, unisce sicurezza e possibili sorprese. La ciliegina sulla torta è Ciro Immobile. Tra le migliori rose sulla carta, coperto in ogni reparto da uomini di qualità con qualche possibile sorpresa. Voto 6.5 – BLINDATO

MAGRIMOVICH
In prima asta nessun portiere, solo Martinez e Giroud. L’attacco non è tutto e Magrì ne è consapevole. In seconda asta arrivano Radunovic e Turati tra i pali, nonostante non siano grandi nomi, garantiscono un po’ di equilibrio e la soddisfazione si sostituisce alle preoccupazione del Presidente catanese. La difesa non è il massimo e il centrocampo è nelle mani di Frattesi.
Ci sono 90 crediti risparmiati oltre a due validi attaccanti, solo per questo diamo la sufficienza. Basteranno? Voto 6 – OFFENSIVO

KALAPAGOS
Il Presidente Panetta non cambia strategia da circa 15 anni, e funziona. Massimo equilibrio, tante riconferme e nessuna follia.
Il risultato è una rosa di tutto rispetto. Tra i pali Sommer, ma se farà male ci sono validi sostituiti.
La difesa è da bonus e il centrocampo, se dovesse riconfermarsi Strefezza e rinascerei il buon Messias a Genova, è molto valido. Leao comanda l’attacco, ma è l’unica certezza.
Voto 6 – TRADIZIONALISTA

CANTASANT
Quest’anno il Presidente Sità cambia leggermente il tiro, dagli 11 titolari con casacca nero-azzurra, sponda bergamasca, riconferma l’attacco con l’ingresso di Scamacca e qualche altro. La porta è al sicuro e l’acquisto di Audero a 5 è ancora un mistero per tutti i colleghi del fantapilu.
La difesa è ben strutturata, senza grandi nomi. Idem il centrocampo. Imprevedibile come sempre, Sità non è candidato al titolo, ma con tutto l’attacco atalantino chissà…Voto 6 – BERGAMASCO

INFAMITAS UNITED
Con solo 5 offerte vincenti in prima asta, il Presidente Lofaro suda freddo. Hernandez è l’unico colpo buono andato a segno.
In seconda asta arrivano i bramati portieri assieme a qualche difensore non di spicco. Il centrocampo è una caccia al titolare, senza sussulti.
L’attacco è capitanato da Berardi, con il supporto del buon Nico Gonzales e Caputo. Gli impegni pre matrimoniali hanno inciso, Lofaro spera nel colpo di mercato. Voto 4.5 – RIMANDATO

APOEL NICOTINA
I fratelli Ingrati quest’anno delineano un attacco vario e non la solita punta a doppia cifra. La strategia funziona: Dia, Orsolini, Dybala e il cambio di maglia di Arnautovic possono far sognare la squadra sidernese.
La porta è al sicuro e la difesa è nelle mani di RRahmani e Schuurs, quest’ultimo molto interessante, assieme alla possibile sorpresa Zemura. Una candidata al titolo secondo i bookmaker di via Amendola! – Voto 6.5 – DETERMINATI

THE SPECIAL ONE
Il Presidente Samà nel giro di 3 anni dalla serie C arriva alla A.
Un’ottima programmazione anche quest’anno, con un’asta ben fatta e una rosa senza lacune.
Brilla l’attacco, con Vlahovic, Lookman e Zaccagni senza dimenticare la possibile sorpresa Gudmundsson.
Il centrocampo è altrettanto buono e se Chukwueze dovesse fare il suo, con soli 3 difensori, si potrebbe rinunciare al bonus difesa.
Sulla carta un’ottima rosa, forse tra le migliori, peccato per il portiere non al top altrimenti sarebbe stato mezzo punto in più.
Voto 6.5 – COMBATTENTE

LIBERTY
I colpi ricercati dall’asse Cherubino Assenzio arrivano già in prima asta. La porta è affidata a Christensen e la difesa senza grandi nomi potrebbe comunque generare qualche bonus. A centrocampo De Ketelaere e Pogba ottengono la fiducia dei Presidenti, assieme a Chiesa e Bakker. In attacco qualche errore di strategia si paga: gli sconti di fine luglio non arrivano e i grandi nomi sono già accasati. Kvatatskhelia è la punta di diamante che fa brillare una rosa sulla carta non al meglio. – Voto 5,5 – PRETENZIOSO

RECREATIVO TEAM
I campioni in carica blindano la porta con 3 ottimi portieri, spendendo quanto il valore di un solo big. La difesa è ottima, una delle migliori della lega e i bonus non mancheranno.
L’attacco è affidato a Retegue; con un’offerta da 105 crediti, il Presidente Pellegrino ci avrà visto lungo. Nzola è una sua vecchia conoscenza e se dovesse tornare Deulofeu sarebbe ottima cosa. Il centrocampo è ottimo, e comunque ne bastano solo 3, il modulo è sicuramente orientato per il bonus difesa. – Voto 6,5 – TALENT SCOUT

C RANDAZZO
La neo promossa non punta al centrocampo, il reparto meno di qualità, con il solo Kamada, di cui ancora è troppo presto parlare.
Provedel blinda la porta del C Randazzo, coperta da buoni giocatori di difesa che però, come per l’attacco dipendono molto dall’andamento della squadra partenopea.
Se quest’ultima si riconfermerà, allora il nuovo campione del Fantapilu, non potrà che essere Michelizzi e il nuovo tag spopolerà ancora: #tuvincisti.  Voto 6 – TIFOSO


Serie B – A cura di Ivan Audino e Francesco Licciardello 

REAL SIDERNO
La compagine di S. Pellegrino si affida all’ottima difesa, allestita in modo impeccabile e completata da Meret, il tutto in grado di garantire bonus ad ogni partita. Il resto non brilla, anche se il centrocampo, con Lovric, Vlasic e Candreva potrebbe arrivare ai gol di un attaccante. Quello che manca alla squadra del vice sindaco di Siderno, aggrappato ad Orsolini, la guarigione di Deulofeo e gli 88 crediti risparmiati.
Voto 5.5 – ATTENDISTA

4EASY

Il Presidente Marra si concentra sull’attacco, riuscendo a centrare l’obiettivo: con un’offerta di 194 crediti Vlahovic è suo, insieme a Lookman.
Il centrocampo non è sicuramente uno dei migliori della lega, Barella è il solo a farsi notare. Acerbi ed Hernandez sono i top player della difesa, completata dalla sicurezza tra i pali di Szczesny. Con il giusto modulo arriverà qualche bonus. Fondamentale saranno i gol del serbo, da cui dipende la squadra – Voto 6 – MODERATO

LONGOBARDA
Coperto tra i pali con Carnesecchi E Musso, il Presidente Samà G. aggiunge sicurezza aggiudicandosi Toloi e qualche altro uomo dal basso profilo statistico.
Il centrocampo è il punto di forza della squadra: Chiesa, Felipe Anderson e Ciurria hanno il vizio del gol. L’attacco è una completa sorpresa, sia Scamacca che Retegui potrebbero far male alle avversarie e diventare i bomber della stagione. Nel complesso un’ottima rosa anche senza grandi nomi che porterà medie voti alte e bonus.
Voto 6 –
SORPRESA

MALEK
La rosa di quest’anno non sembra la migliore di sempre, molte lacune e poche certezze, sopratutto tra i pali, dove sarà importante trovare l’uomo giusto per ogni giornata. La difesa non entusiasma nonostante Bremer e Zappacosta siano giocatori con ottime medie. Il centrocampo è sorretto dal solo Rabiot, sperando in qualche gol di Pellegrini e nella rinascita di Pogba. Cresce l’ottimismo in attacco con Beto e Dybala, sperando nella scommessa Thuram. – Voto 5.5 – LACUNOSO

EARTHQUAKE TEAM
Il Presidente Palmisani fa un mercato iniziale da calcolatore: portiere valido, difesa e centrocampo con pochi nomi di rilevo, attacco costruito secondo obiettivi precisi e di valore, quello che serve.
A ciò si aggiunga che riesce a mantenere un gruzzoletto che può servire nella successiva fase di riparazione su ulteriori puntelli da aggiungere all’ossatura di squadra così composta.
Le premesse ci sono. Voto 6.5 – PARSIMONIOSO

RUMBULONE
Spesso al Fantapilu non si vince con i grandi attaccanti o le difese corazzate, ma con delle rose che non penseresti mai possano ottenere buoni risultati. Se così fosse, il Presidente Licciardello avrebbe tutte le carte in regola per vincere.
La rosa è tra le peggiori delle lega, con portieri da indovinare e solo il solo Leao a brillare. Sperando nel cambio di casacca di Zapata. Voto 4 – DISASTRO

HAVANA BLU
Il Presidentissimo vuole il riscatto a tutti i costi. Le mire sono ovviamente con sfondo nerazzurro, ma con forti tinte di azzurro in attacco. In difesa e centrocampo spiccano nomi di qualità, l’unica incognita sta nella tenuta del pur forte attacco: Osimhen è una certezza, ma attorno a lui sono presenti nomi più che altro di giocatori non punte anche se di spiccata propensione offensiva: basterà? Voto 7 – DESIDEROSO DI RISCATTO

AC DENTI
Il Presidente Mollica pesca un po’ dappertutto, non si aggrappa ad una squadra precisa.
Testimonianza di ciò la scelta di 3 portieri di compagini diverse e del vasto campionario di colori in organico pur senza disdegnare nomi importanti in ogni ruolo. Il gruppo sembra composto in maniera accurata anche con qualche piccola scommessa che non stona nell’insieme. Unica incognita di inizio torneo: che fine farà Berardi? – Voto 7 – ACCURATO

FCC EQUIVOCO
Cosa mi combina l’amico Litrico? Tattica o follia? Nessun nome altisonante, sembra una totale scommessa su ogni ruolo eccezion fatta per il portiere. L’attacco è pieno di incognite. E il centrocampo di scommesse. Forse troppa l’attesa su tanti giocatori sia pur in vena di riscatto.
L’unica illusione è legata al mantenimento di un budget da investire in sede di mercato di riparazione. Rimane da considerare che il presidente ci ha abituato nel tempo a giravolte ed a salvezze miracolose.?
Voto 4.5 – FOLLE

ARETUSA
Chiaro l’intento del Presidente Gallo di condurre la neo-promossa ad una scalata clamorosa. Vuole il riscatto a tutti i costi.
La compagine sembra ben costruita in tutti i reparti anche se ad una prima considerazione potrebbe apparire un po’ corta in attacco.
Magari servirebbe una punta che possa fare rifiatare Giroud ormai avanti con l’età. Ma la valutazione sull’intera rosa è assolutamente positiva e la proiezione rimane su un torneo in fiducia. Voto 6.5 – PERICOLOSO


 

Serie C – A cura di Francesco Licciardello

ASD BELCA
Il Presidente Belcastro stavolta pasticcia, costruisce un muro difensivo con Maignan e altri importanti nomi di difensori, ma centrocampo e attacco lasciano molto a desiderare. Del resto il budget rimanente, in prospettiva “nuovi arrivi”, è pari a zero. Si prevede un torneo “acqua alla gola”, si spera almeno, fino all’ultima giornata…Voto 4.5 – LEGGERO

MAGIC LIONS
Stavolta Pandolfo non sgarra sui portieri e questa è già una cosa fondamentale. Pochi nomi in difesa, il reparto più curato appare il centrocampo, in quanto anche l’attacco non appare presentare grosse individualità. Anche qui si spera nell’exploit di qualche nuova figura, Beltran in primis. Ciò che conforta di più è il budget rimasto a disposizione per eventuali nuovi innesti.
Voto 5.5 – SPERANZOSO

LEMON SIRACUSA
Speranza unicamente in chiave nerazzurra! Qui si rischia il daltonismo, non si vedono altri colori e il destino di un campionato è legato completamente al torneo dell’Inter. La sola fase difensiva è supportata da nomi di valore alternativi a quelli nerazzurri, per il resto tutto si fonda sull’Inter. In attacco Martinez rappresenta la certezza, presente anche il compagno Arnautovic, ma se l’Inter fa zero a zero? Voto 6 – TIFOSO

WOODFOOT
Il Presidente Listo, nonostante l’esperienza maturata in questa lega, inizia male offrendo e aggiudicandosi un secondo portiere (Perin). Quindi si riprende componendo una rosa di tutto rispetto e equilibrata in tutti i reparti, affidandosi, in maniera particolare a Vlahovic che fino all’ultimo è a rischio trasferimento. In caso di permanenza della punta si prospetta un campionato in cui la compagine brexit potrà dire la sua. Voto 6.5 – EQUILIBRATO

REAL ORTESE

Il Presidente Misso è ancora sotto shock per la mancata promozione, ma i calcoli maturati sembrano ponderati. Non sono presenti grandi firme in difesa, salvo exploit di campionato, ma centrocampo e attacco sono costruiti con accortezza e precisione. Non solo la certezza Immobile, Chiesa a supporto degli avanti promette un torneo di riscatto o, quantomeno, possibilità di lottare fino alla fine. Che sia la volta buona? Voto 7 – ACCORTO

CINEPLE’X
Il Dottore appare desideroso di riscatto. Sportiello è ancora lì che non sa cosa fare, ad un estremo difensore così così, fa muro una difesa di tutto rispetto, supportata, ancora, da un centrocampo molto spinto in avanti, laddove la vera incognita porta il nome di Zapata. Dalla destinazione del colombiano dipende molto il destino del campionato. Tuttavia nella rosa sono presenti altre individualità, quali Dybala e R. Leao, che possono dare una forte
spinta alla classifica della veterana compagine. Voto 7 – AGGRAPPATO AL MERCATO

LOS BARBUDOS
Il fratello pacato ha sempre costruito una buona rosa, a dispetto della scelta del secondo portiere. Ciò che è mancata negli anni è la continuità, l’attenzione ai particolari e lo schieramento della formazione. La squadra c’è tutta, dal portiere all’attacco con Osimhen passando per difesa e centrocampo. È solida in tutti i reparti, adesso sta alla gestione che se ne farà, ma, per come è stata costruita il presidente Dimitri ha una grossa responsabilità nel condurla alla promozione. Voto 8 – IR-RESPONSABILE

ATLETICO ZASSONE
La compagine del Presidente Vincitorio entra a far parte del torneo di accesso in punta di piedi. Timidamente acquista qualche portiere giusto per coprirne il ruolo, di seguito riesce a costruire una compagine con una discreta ossatura e qualche scommessa in attacco soprattutto. Vedremo cosa riuscirà a fare nel corso della prima apparizione al Fantapilu. Voto 6 – TIMIDO

OAKMONT
Si pensa che neanche il Presidente Ramacciotti sia contento di quanto fatto in campagna acquisti. Rimasto al verde, si affida a innumerevoli scommesse e ad un attacco privo dell’apporto di un uomo squadra risolutore. Si trova ad affidare il destino della propria squadra, almeno sulla carta, su una solida fase difensiva. Non si vedono molte speranze in prospettiva. – Voto 4 – AZZARDATO

A.C. CIOPARELLA
Il Presidente Valentino ci prova affidando la custodia della porta a Szczesny, coperto da una buona difesa. Qualche individualità a centrocampo e qualche altro nome in attacco, tuttavia, non pare abbiano qualità essenziali e necessarie per aspirare ad una  promozione. Si spera, come per altre compagini, che si possa trovare la squadra nel corso del campionato.Voto 6 – DIFENSIVISTA 

CONDIVIDI

7 Commenti

  1. Il presidente Samà tutt’ora in vacanza Al Meridie di San Sostene concede qualche minuto per una dichiarazione a caldo prima dell’inizio del campionato..
    “Noi NON ci NASCONDIAMO!Siamo da promozione e puntiamo a chiudere i conti già a gennaio!
    Chi ha giudicato il mercato della
    Longobarda sufficiente non merita neanche di essere considerato un competente di calcio!!Un mix di campioni e di future promesse è la giusta ricetta per tornare nella categoria che ci compete!Noi siamo l’Elite del calcio e non meritiamo questo palcoscenico!!Due parole anche per il Presidente Licciardello..un povero disgraziato miracolato..si farebbe fregare anche il cornetto al bar!!Che segua il suo caro amico presidente o presunto tale Genovese..almeno lui dopo la retrocessione ha riconosciuto il suo totale fallimento e si è ritirato!

    • Presidente Samà, stia tranquillo in vacanza, ci rivedremo direttamente in campo, non temo la lotta per la retrocessione, in quanto, come ho già ripetuto altre volte, la serie C mi affascina più delle altre, ma se vado io proverò a trascinarmi dietro qualche sprovveduto. Lo sa che lei risponde a tali caratteristiche?

    • Come al solito parla sempre a sproposito Presidentissimo dei miei stivali!
      Le ricordo che da ottimo condottiero io metto in salvo i miei uomini prima che paghino sulla loro pelle le ritorsioni contro il loro Presidente, solo perché schieratosi apertamente contro il SISTEMA……
      Le ricordo Egregio Longobardo che il mio non è un addio, ma solo un arrivederci per tornare più incazzato di prima…. Con la speranza che i pochi rimasti ancora a lottare contro il sistema “AUDINO e i suoi SCAGNOZZI” riescano a tenere alta la bandiera della resistenza FINO ALLA FINE!

      A MOLTO PRESTO VICHINGO LONGOBARDO SCHIAVO DEL POTERE

  2. Come al solito parla sempre a sproposito Presidentissimo dei miei stivali!
    Le ricordo che da ottimo condottiero io metto in salvo i miei uomini prima che paghino sulla loro pelle le ritorsioni contro il loro Presidente, solo perché schieratosi apertamente contro il SISTEMA……
    Le ricordo Egregio Longobardo che il mio non è un addio, ma solo un arrivederci per tornare più incazzato di prima…. Con la speranza che i pochi rimasti ancora a lottare contro il sistema “AUDINO e i suoi SCAGNOZZI” riescano a tenere alta la bandiera della resistenza FINO ALLA FINE!

    A MOLTO PRESTO VICHINGO LONGOBARDO SCHIAVO DEL POTERE

    • Ma quale sistema e sistema. Siete due buffoni che litigano tra loro.
      Ci vediamo presto Presidente Genovese. Se un giorno nascerà la Serie D, lei sarà il primo a saperlo…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here