Home Fantanews Pagelle Fantapilu 2020/21

Pagelle Fantapilu 2020/21

378
0

Serie AA cura di Salvatore Genovese

HAVANA BLU
Solita difesa “di ferro”, condita da fantasia e imprevedibilità a centrocampo. Attacco un po leggerino, in attesa della seconda asta dopo la chiusura del mercato, ma occhio alla sorpresa OSIMEHEN
Coerente  – Voto 7.5

 

KALAPAGOS
Il presidente PANETTA dopo aver spulciato in ogni dettaglio il suo “Libro maestro” tira fuori la solita squadra competitiva che darà filo da torcere fino alla fine. Nel frattempo tenuta in cassaforte una cospicua disponibilità in attesa del colpo SUAREZ?
Stratega – Voto 7

 


CANTASANT

Blinda la difesa, allestisce un buon centrocampo ma in attacco punta deciso sul solo CAPUTO, sperando nell’exploit dell’anno scorso. Voto basato sull’assenza di ILICIC che con il suo rientro (ancora non stimato) lo aumenterebbe di almeno un punto.
Impulsivo – Voto 6

 


INFAMITAS UNITED

Partendo l’analisi dal basso fa subito paura CR7 e ZAPATA), ma per aggiudicarseli sacrifica molto gli altri reparti con l’aggiunta delle incognite mercato NAINGOLANN e KOULIBALY che in caso di partenza abbasserebbero il voto di un  punto.
Aggressivo – Voto 7.5

 

APOEL NICOTINA
Indubbiamente il Presidente Ingrati ha allestito una compagine importante, quasi sicuramente la squadra da battere, equilibrata in ogni reparto e con ricambi sui quali poter riporre sicuro affidamento. Praticamente l’esatto contrario di quanto adotatto dal Presidente SAMA’…
Solido – Voto 8

 

RUMBULONE
Si ripresenta in Serie A dopo la salvezza “miracolosa” dello scorso anno acquistando una serie di terzini di spinta ai quali affidare i cross per le punte, possibilmente saltando il centrocampo che servirà solo da “presenza”…. Almeno fino al rientro di ZANIOLO
Pendolino – Voto 7

 

REAL 1908
Un’ottima difesa e centrocampo faranno da spina dorsale per supportare l’investimento “top” di IMMOBILE, nel quale si confida la conferma del “trend” degli ultimi anni. I comprimari affiancatigli in attacco, infatti, non garantiscono un quantità di “bonus” elevata All in – Voto 6

 

FCC EQUIVOCO
Imbarazzo della scelta in porta, difesa ricca di terzini propensi ai “bonus”, qualità a centrocampo con DE PAUL e MIRANCHUCK e un’ampia scelta sugli attaccanti. Tutto dipenderà quindi dalle conferme delle aspettative riposte in difesa e centrocampo e dall’azzeccare le scelte “giuste” sugli interpreti da schierare in attacco volta per volta
Indovino – Voto 6,5


LONGOBARDA
Confermata l’ossatura Juve in ogni reparto, tranne che in porta dove si aspetta il rientro di GOLLINI. Per non sbagliare, in difesa acquista entrambi i DANILO. Tridente importante e l’amuleto KULUsevski…. Basterà a salvarsi?
Monotono – Voto 5

 

RECREATIVO TEAM
Anche per il presidente Pellegrino la parola d’ordine è equilibrio tra i reparti, con la pecca di essere “condizionata” dal mercato che effettuerà la seconda squadra di Milano (non mi ricordo come si chiami). Se SKRINIAR, ERIKSEN, e LAUTARO rimangono al Fantacalcio è una squadra top, altrimenti perderebbe gran parte dell’ossatura e quindi del citato equilibrio
Dipendente – Voto 7


 

Serie B – A cura di Francesco Licciardello

REAL SIDERNO
La compagine di S. Pellegrino, ritrovatasi immeritatamente in serie cadetta, tenta l’immediata risalita in A puntando, a mercato ancora aperto, su un centrocampo di qualità con Calanoghlu, Mkhitaryan e Malinovsky e sull’attacco tutto Juve, con Dzeko pronto per la nuova avventura. La difesa appare il punto debole col solo Manolas a spiccare sugli altri.
Attendista  – Voto 6.5

MALEK
Stinà allestisce una squadra di tutto rispetto, in porta, sebbene siano 3 titolari, non ha giocatori di livello, ma gli altri ruoli sono coperti da atleti di assoluto valore dai quali si attende la riconferma del campionato precedente: difesa con Gosens, Criscito e Mancini, centrocampo in mano a Chiesa e Milinkovich e attacco con Immobile e Zapata su tutti, ma gli altri nomi sono tutt’altro che da riempimento. Pronto per un campionato a vertice. Sornione – Voto 7


MAGRIMOVICH

Magrì bada al sodo: attacco stellare, il resto è contorno. Sebbene in difesa si trova due interisti di valore, quali Hakimi e De Vrij, in porta schiera solo scommesse. Il centrocampo appare tutto da allestire, soprattutto in virtù dell’assenza prolungata di Zaniolo e della cessione imminente di Under. Sull’attacco nulla da discutere con Lukaku e Ibrahimovich titolari fissi e gli altri ad alternarsi. Attaccoso – Voto 6.5


C RANDAZZO

Michelizzi non fa Molliche e disegna una compagine curando nei minimi particolari la fase difensiva che, comunque, tanto può portare in termini di bonus. Strakosha, Young, Faraoni, Milenkovic…nulla da discutere. Anche il centrocampo presenta qualche nome di livello fondandosi su Gomez. L’attacco va migliorato, anche se la nuova destinazione di Milik ne agevola l’impiego. Difensivista – Voto 6


EARTHQUAKE TEAM

Strane scelte Palmisani: tutto al centro! Allestisce un centrocampo da paura con Luis Alberto, De Paul, Pulgar & c., in difesa e in porta è ben coperto, ma l’attacco è tutto un azzardo, fondato su seconde punte e realizzato su accordi con il “toscano” Commisso. Chissà se riuscirà a vincere la sfida.
Rischioso – Voto 5.5


REAL ORTESE

Stavolta Misso non sembra aver realizzato, almeno in partenza, una bella creatura. Se Ronaldo è una certezza, lo stesso non può affermarsi per il resto della compagine, priva di nomi di spicco e che annovera diversi giocatori in procinto di lasciare il campionato italiano. Riuscirà il solo Ronaldo nell’impresa?
Distratto – Voto 4.5


MAGIC BURRITO

Un Lantieri tutto su Handanovich? Assolutamente no, difesa e centrocampo ci sono, il rebus rimane in attacco, zona in cui molte speranze pesano sulle spalle, soprattutto, di Osimhen, il quale potrà contare sull’apporto di Bonazzoli e dei parmensi, ma dovrà fornire il giusto apporto di gol alla squadra.
Saracinesca – Voto 7


LOS BARBUDOS

Copertura a tutto Juve per l’Audino della B, con porta e difesa ben presidiate, il centrocampo c’è attorno a Veretout, l’attacco è un disastro. La distribuzione delle disponibilità ha portato Berardi ed un J.Pedro che cambia ruolo e non garantisce lo stesso apporto di gol della stagione precedente. Il rischio è grosso, ma qualche punta in arrivo e il mercato aperto lasciano speranze.
Più confuso che persuaso – Voto 5,5


MAGIC LIONS
A Pandolfo piace il rossonero e l’ossatura della compagine lo dimostra. Per l’attacco crede nelle riconferme di Caputo e Rebic, in porta si assicura due coperture, il resto della compagine è un po’ così, sicuramente priva di altri nomi altisonanti ed in attesa di ulteriori puntelli, anche se le disponibilità economiche sono alquanto scarse
sovrappensiero – Voto 5.5

FC MOJITO
Genovese si sente in A, riesce a sottrarre Consigli ad un avversario temuto (Magrimovich), con la difesa gioca in attacco abbracciando Hernandez e Cuadrado, il centrocampo è presidiato, in attacco non ha la punta di valore, ma gioca su diversi nomi che assicurano, tutti insieme, una corretta manciata di realizzazioni. Ambizioso – Voto 6.5


 

Serie C – A cura di Ivan Audino

ASD BELCA
Il Presidente Belcastro in prima asta acquista solo in saldo e con pochi crediti allestisce un centrocampo di qualità. La porta è affidata solo a Strakosha e la difesa è di peso, senza carenze. La fortuna premia la compagine calabrese che in seconda asta ha ancora tutto il Budget da investire su Immobile, di cui sarà dipendente.
Immobile Dipendente  – Voto 6.5


THE SPECIAL ONE

The Special One quest’anno viaggia sicuro tra i pali, e spera nella permanenza in A di Koulibaliy. Il resto della squadra gioca per Caputo, unica punta che si spera faccia i gol della scorsa stagione. C’è equilibrio ma niente che di più. Unica nota positiva il gruzzoletto rimasto per sistemare la rosa nel mercato di Ottobre.
Insufficiente – Voto 5.5


LEMON SIRACUSA

L’asse Mammana/Gallo investe su un centrocampo di qualità sperando nella migliore condizione di Sensi e dando molta fiducia al giovane Castrovilli. La porta è affidata a Sirigu che, con Kolarv e Hatebour potrebbero generare bonus. L’attacco appare un po’ incostante con Muril e Gervigno, ottimi talenti, ma non sempre affidabile nel lungo periodo. Rebic darà una mano.
Incognita – Voto 5.5


WOODFOOT

Il Presidente Listo perde Ronaldo in prima asta, dopo aver puntato ben 202 crediti e di conseguenza l’attacco va a farsi benedire. A centrocampo spiccano, Malinovskiy e Kulusevski e la difesa potrebbe garantire qualche bonus, se di giornata in giornata si indovinerà il portiere meno peggio. Attacco da dimenticare
Rimandato – Voto 5.5


LIBERTY FC

Ibrahimovich e non solo. Cherubino e Assenzio investono 33 crediti sullo svedese e ben 148 su Osimhen, unendo esperienza e imprevedibilità. L’attacco si completa con nomi che sulla carta potrebbero fare la differenza e rimane il reparto migliore della squadra, il resto è  un po’ carente. Le ultime statistiche dimostrano che l’attacco non è tutto.
La miglior difesa sarà l’attacco? – Voto 6


CINEPLE’X

La  strategia del Dottore è chiara sin da subito: tutto su Osimhen e il resto dii supporto. Ne esce fuori il supporto senza la punta partenopea, persa per un solo credito. La situazione migliora da poche ore, con l’ufficialtà di Milik alla Roma. Basterà?
Risparmiatore – Voto 5

 

AC DENTI
Il Presidente Mollica parte in quarantena, con Leao positivo al Covid 19. Questo appare però l’ultimo dei problemi, vista la Rosa non troppo competitiva. In difesa non ci sono certezze, idem il reparto portieri. Qualche scorcio di classe si scruta a centrocampo grazie a Gomez e Calhanoglu, ma il resto è poca cosa.
Non tu vincisti – Voto 4


ASTON BIRRA

Al secondo anno di Fantapilu, con meno esperienza di tutti, il Presidente Middonti fa la furbata e si aggiudica Handanovic con soli 2 crediti. In attacco Lukaku e Belotti dovrebbero garantire i gol necessari per qualcosa di ambizioso e il centrocampo, guidato da Luis Alberto, appare sufficiente per un modulo a 3. Peccato per la difesa, davvero precaria, ma ancora sistemabile.
Sorpresa – Voto 7


OAKMONT
Ramacciotti punta tutto sul reparto offensivo:  Dybala, Dzeko, Mertens e Zapata, forse il miglior attacco della categoria, sulla carta. Il centrocampo è abbastanza curato e Chiesa acquistato con 1 solo credito rappresenta un ottimo investimento. La difesa non è da urlo, ma tra i pali Donnarumma ormai è una sicurezza.
All’attacco – Voto 7

A.C. CIOPARELLA
Il Presidente Valentino ormai ci ha abituato alla super offerta, ed anche quest’anno non si smentisce:  253 crediti e C Ronaldo è suo. Il portoghese sarà affiancato da L Martinez preso low cost, con 1 solo credito, e uno tra Pedro e Quagliarella concluderanno  un reparto davvero competitivo.
Il resto è solo di supporto, con una difesa dalla media bassa. I bonus arriveranno solo dall’attacco, nella speranza che tournover e virus non intralcino i meccanismi di schieramento
Rischioso – Voto 6

 

CONDIVIDI

Commenta l'articolo se hai voglia...