Home Fantanews Serie B Il Cantasant vola in A! Recreativo beffato. Il Parchitello saluta la B

Il Cantasant vola in A! Recreativo beffato. Il Parchitello saluta la B

309
0

Dopo tre settimane la storia si ripete. Stesse bandiere e stessi record.
Nonostante un calendario più ostico, il Cantasant vince anche l’ultima sfida e mantiene il secondo posto in classifica. Tenacia e risultati, ma soprattutto l’incredibile tracollo del Recreativo Team permettono al Cantasant di raggiungere una promozione, fino a meno di due mesi fa, impensabile. Il Presidente Sità conquista la promozione, assieme all’Earthquake, dopo un solo anno di purgatorio. Entrambi i Presidenti, neo promossi in B, non perdono tempo e si catapultano nella Top Serie del Fantapilu. Complimenti a entrambi!
Ma se Sità vince la promozione, gran parte del merito va al Presidente Pellegrino. Il Recreativo, squadra inarrestabile, capolista incontrastabile per più di metà campionato, subisce un implosione terribile. Il lungo distacco non basta, prima l’Earthquake e ora il Cantasant, con la freccia già azionata da un pezzo, superano le gondole calabresi, lasciandole in una categoria che il prossimo anno rivedrà due volti noti della suddetta serie: Cineple’x e La Cupola.
Se non altro, la sconfitta odierna contro l’ormai retrocesso Magrimovich è meno pesante, in quanto, anche una vittoria sarebbe stata inutile in termini di classifica vista la vittoria del Cantasant sull’Altrocalcio in campo con 8 uomni.

Ad accompagnare il Magrimovich in Serie C sarà il Parchitello. I baresi perdono in casa contro il Real Siderno ormai quarto matematicamente, e lasciano così la Serie B che già l’anno precedente mantennero in extremis grazie al noto ripescaggio. Il Presidente Belardi, tornerà in C dai suoi vecchi compagni, salvo ulteriori abbandoni.

La Dharma batte il Grifo 3-0 in una sfida caldissima in chiave salvezza, almeno inizialmente. Alla festa dei siciliani per la salvezza si aggiungono infatti anche i liguri appena giunge allo stadio la notizia della sconfitta del Parchitello. Il Presidente Giaquinta, da tempo lontano da Siracusa per motivi di sicurezza, può finalmente tornare a casa e godersi la meritata salvezza.

Ad onor di cronaca segnaliamo la vittoria esterna dei Fratelli Ingrati contro l’Eartquake, utile solo alla loro gloria.

CONDIVIDI

Commenta l'articolo se hai voglia...