Home Fantanews Serie B Recreativo ed Earthquake pronti per la A?

Recreativo ed Earthquake pronti per la A?

311
0

Se il Recreativo Team vince, e continua a vincere non è più una sorpresa. In casa, l’armata Pellegrino affonda (ci scusiamo per l’aggettivo inopportuno per l’amico genovese) il Grifo per 3-0. Il Barcellona della B tira fuori dal cilindro i gol di Zahavi, Ramirez e l’insostituibile Totò Di Natale, nulla da fare per il povero Guidetti, inerme di fronte a tutto questo.

Ma se il Recreativo non sorprende, l’Earthquake si. La squadra del presidente Palmisani è l’unica a tenere il passo dei cugini calabresi e anche questa settimana porta a casa tre punti. Due reti bastano a mettere K.O il Real Siderno, in trepida attesa del mercato di riparazione per colmare un reparto difensivo molto precario.

Il Cantasant è Ibrahimovic dipendente? La risposta è SI e ci sarà un motivo se il Presidente Sità spese nel mese di Agosto 230 M.M per lo svedese. Fatto sta che se i suoi gol bastano la squadra vince, ed è quello che succede questa settimana nell’1-0 contro l’Apoel Nicotina dei presidenti Ingrati, uno in esilio e l’altro sempre più dipendente dall’alcol visti i suoi trascorsi al Bar Estroversi.

E poi qualcuno dice che la paura non porta a nulla. Non è quello che succede a Catania. Dope le minacce ricevute, il Presidente Magrì sprona la squadra e ottiene tre punti contro il Parchitello di Belardi.

L’Altrocalcio arriva a Siracusa senza il suo tecnico, rimasto all’aereoporto di Fiumicino per motivi imprecisati. La Dharma crede quindi nella vittoria, ma al 90° minuto i rosso-verdi raggiungono il pareggio.

CONDIVIDI

Commenta l'articolo se hai voglia...