Home Notizie Old Ultime 28° Giornata

28° Giornata

264
0

SERIE A

Fantalemon fuori casa affonda il Magic Lions per 1 a 3. I giallo-verdi ritrovano finalmente il gol, ma sopratutto gli attaccanti, capaci di finalizzare il buon gioco costruito dal tecnico Gallo. Nulla da fare per i leoni, situazione ancora in bilico per loro.
Va male anche Le Gran T, sconfitta fuori casa dal Real 1908. I milanesi dopo un brutto periodo ritrovano la vittoria grazie al gol di Jimenez, determinante per buona parte della gara. I siciliani rimangono sempre un punto dietro il Magic Lions.
A Genova, il Magic Burrito si impone per 2 a 0 su Finanza. La partita è stata addirittura esclusa dai bookmakers inglesi. Per i finanzieri non rimane altro che portare alto l’onore fino al termine del campionato.
L’Izuro’s Team ritrova finalmente Mutu ma non la vittoria. Pareggia con la Longobarda 2 a 2. I rosa-nero dominano la partita e rimangono in vantaggio fino al 90°, quando, un guizzo di Pazzini su assist dei Del Piero, batte l’ottimo Doni per la seconda volta.
L’Havana Blu vince il derby contro Los Barbudos per 1 a 3. Anche questa domenica sono tre i gol della squadra blu che mantiene il miglior attacco del Fantapilu.
 

SERIE B

rocchi.jpg Seconda vittoria consecutiva per il Recreativo T.; 2 a 1 contro l’Equivoco. Un match tra le due squadre più sfortunate della serie B,in quanto, entrambe  possiedono il maggior numero di reti subite in questa stagione.
Il Deportivo supera fuori casa l’Homer Simpson per 1 a 2. Con questa vittoria il Pampero si porta al 4° posto in classifica a solo un punto dall’Ealges. Il tecnico dell’Homer Simpson infuriato, minaccia l’esclusione di alcune importanti pedine della sua rosa.
Il Rosanero perde in casa per 1 a 3. A far affondare i palermitani ci pensa L’Eagles; i siracusani dominano la partita e rimangono saldi al 3° posto in classifica, con uno sguardo non troppo assurdo verso il 2°. Il Rosanero corre giù all’ultimo posto in classifica e i tifosi iniziano le prime contestazioni verso il tecnico, ma la società, al momento, non rilascia alcuna dichiarazione a riguardo.
A Siderno, sotto un sole spendido, lo stadio è al completo. Peppi u Burraccia capo ultrà del Real Siderno e u Romanellu, per il Kalapagos danno il via ai cori sugli spalti. Ha la meglio la capolista che si impone per 2 a 0 sul Kalapagos apparso insufficiente in fase realizzativa.
Ma la vera sfida della 28° giornata è quella tra W.G. Wolf e La Cupola. (continua)

avellino-tifo.jpg Al Partenio di Avellino c’è il tutto esaurito. Tra le strade e su ebay i biglietti raggiungono prezzi allucinanti. 1000 euro per la curva, 1300 per la tribuna. Su Rai due, l’intervista choc di un uomo che costringe moglie e figlia a prostituirsi con un dirigente del Wolf (pare sia il fratello del Dottore, "u Petru") per entrare allo stadio.

In tribuna uomini illustri. Quasi tutti i presidenti di A e di B. Il Presidente di Lega tra Don Vito e il Dottore. Le veline di oggi di ieri e del futuro. Il Presidente Lantieri assieme a Cassano. Speranza accompagnato da Naomi. I Presidenti dell’Equivoco e del Rosanero assieme a Maria Grazia Cucinotta. Il Presidente Nanna con la maglia del Siracusa assieme al P. Pandolfo.

Inizia la partita. Grande coreografia dei tifosi biaco-verdi.

Al 18° del primo tempo, Totti becca la traversa. Don Vito salta in piedi, tira fuori una 21 mm, ma ci ripensa, ha un solo colpo già prenotato…

Passano due minuti e la squadra di casa sfiora il gol con Pazzini. Il Dottore fa una smorfia di disappunto, mentre si alza dalla tribuna il P Samà: "tranquillo, che ora segniamo….Don si medda e perderai".

Risponde il Don:"A mmmia???". Si accende la rissa. Calci, pugni e seggiolini volano da tutte le parti. Le veline  riescono a ristabilire la situazione con un semplice gesto che accontenta tutti. Via le magliette!

Finisce il primo tempo e il Dottore offre a tutti i Presidenti il caffè. Il P. Festa e il Don si incontrano con gli sguardi. Il Don:"Chi cazzu ti guardi?" il Dott. "UAAA statte quieto". Interviene il P.L che allontana il Don.

 

Secondo Tempo

Al 13° è rigore per il W.G. Wolf. Il Don, prende il cellulare e in tribuna si sente:"VIA". Cade parte della curva dei Lupi. Il Dottore incredulo, tira  fuori una siringa e afferra il Don. Scoppia la 2° rissa, intervengono le veline, questa volta sono i loro glutei a mettere pace in tribuna.

Intanto, Di Michele sbaglia il rigore e il Don:"Non poteva rifiutare la mia offerta, questo attaccante mi piace".

Nel finale sono ancora i padroni di casa a sfiorare il gol con Seedorf, ma Amelia dice ancora no.

Al 90° la partita termina sullo 0 a 0. Il Presidente Samà indirizza le corna verso il Don. Quest’ultimo risponde indirizzandogli la sua pistola contro.."T’ammazzu medda, il colpo è uno solo e non sbaglierò". Il P.L. riesce ad afferrare la pistola ed evitare il peggio.

Don rientra in Sicilia con il suo elicottero personale mentre il Presidente Festa riaccompagna tutte le veline quasi nude e infreddolite in Albergo. I giornalisti aspettano il Dottore per le interviste ma pare che le ragazze abbiano avuto bisogno di molte cure mediche, e il LUPO non poteva di certo lasciarle sole…

CONDIVIDI

Commenta l'articolo se hai voglia...