Home Notizie Old Ultime 2° giornata

2° giornata

25
0

SERIE A 

Il derby tra i fratelli di Siracusa termina  2-2. Un bolide di Aquilani segna il vantaggio della Longobarda. La squadra rosso blu raddoppia allo scadere del primo tempo con un guizzo del capitano Del Piero. Durante la pausa, dagli spalti, si sentono le urla del tecnico A. Samà, impegnato a strigliare i suoi negli spogliatoi. Con qualche livido, i giocatori bianco neri, scendono in campo più determinati e agguantano il meritato pareggio con una splendida doppietta di Miccoli.
Pareggiano 1-1 Los Barbudos e Izuro's Team. Kakà viene atterrato in area di rigore da Vargas. Calcia lui stesso il rigore siglando il vantaggio per la squadra di casa, ma Mutu, pareggia subito il conto.
A Marassi tutti aspettavano l'esordio di Antonio Cassano e invece ci ha pensato Ibrahimovic, con due perle, ad ammutolire i tifosi blucerchiati. Magic Burrito prova a reagire con l'aiuto del pubblico, ma nulla da fare; al 29° del secondo tempo arriva il terzo gol dell'Havana. Nel finale Giuly sigla il gol della bandiera e il definitivo 1-3.
Magic LionsFinanza 0-0. La gara è molto tattica e Finanza la scuote grazie alle invezioni di Ledesma, molto ispirato. Magic Lions difende bene, chiudendo gli spazi alle incursioni di Gilardino. La partita termina con un noioso 0 a 0.
Seconda sconfitta consecutiva per Real 1908. La squadra milanese appare con molte lacune in fase realizzativa. Non ha questi problemi Fantalemon, al contrario, con problemi di abbondanza nel reparto offensivo. Vanno a segno Zalayeta, entrato nella ripresa, Cozza e Ventola. 1-3 al termine dei 90 minuti regolamentari.

SERIE B

ibrahimovicE' sicuramente La CupolaReal Siderno la partita più emozionante. Gli ospiti vanno in vantaggio al 14° con Amoruso. Reagisce subito la squadra siciliana trovando il pareggio grazie al gol di Lavezzi, indiscusso uomo patita. Raddoppia La Cupola con Domizzi ma pareggiano i sidernesi dopo solo 2 minuti grazie a Chiellini che incorna a rete un cross di Del Piero. All'88° siciliani nuovamente in vantaggio, ma i festeggiamenti durano poco perchè gli uomini di Pellegrino trovano nuovamente il pareggio. Molti rimpianti per il tecnico Don Vito a un passo dalla vittoria, forse meritata.
Prima vittoria stagionale per Recreativo Team. 3 a 2 su Kalapagos. Il San Nicola di bari è quasi esaurito. Una splendida coreografia accoglie le squadre in campo. Il re indiscusso della partita è Ibrahimovic. La sua classe porta subito il Recreativo in vantaggio. Un cross a giro sul secondo palo trova appostato Ibrahimovic che, con un tocco di esterno destro, insacca sotto le gambe di Dida. E' ancora lui a firmare il raddoppio prima dello scadere dei 45°. Nella ripresa Kalapagos, con Aquilani e Kakà, quest'ultimo su rigore, trova il pareggio ma, i baresi ci credono e agguantano la vittoria, grazie a un guizzo di Ventola in area di rigore.
Atmosfera incandescende per il derby siciliano. RosaneroEquivoco termina 2-2. Non bastano i tornelli e i 7000 poliziotti in tenuta anti sommossa a frenare gli animi dei tifosi. Si registrano scontri prima durante e dopo la partita. Altri tafferugli ancora in corso…
La partita si apre con l'ottimo avvio dei catanesi, subito incisivi e più volte vicini al gol. Ma è il team Rosanero, su contropiede, a trovare il vantaggio con Miccoli. Nella ripresa i catanesi pareggiano con uno strepitoso gol di Rosina. Passano soli 3 minuti e Giuly porta l'Equivoco in paradiso. Il pubblico è in delirio! Il Rosanero adesso è tutto in avanti. E' il 92°, la città di catania è già in festa, ma i rosanero non mollano e agguantano il meritato pareggio. Lo stadio sembra il colosseo e Miccoli, autore dei gol, Massimo Decimo Meridio! Partita strepitosa, non consigliata per i cardiopatici. Da bollino rosso. Il sud ancora una volta propone calcio champagne!
Finisce in pareggio Homer SimpsonEalges (1-1). I padroni di casa, in vantaggio nel primo tempo con Zampagna, vengono rimontati da Mutu e rischiano nel finale anche la seconda sconfitta stagionale. Da segnalare l'infortunio di Doni prima della partita, uomo importantissimo per il gioco della squadra di Springfield.
Pesante sconfitta in casa per i Lupi di Avellino. Una partita da dimenticare per il Dott. Festa, impotente contro l'ottima prestazione del Deportivo Pampero (0-2). Gli ospiti si impongono su W.G. Wolf da subito e trovano il vantaggio a pochi minuti dal fischio d'inizio. Raddoppiano nel primo tempo e chiudono la partita. Con questa vittoria il Deportivo è prima in classifica, a punteggio pieno. Molti dubbi invece per i campani, usciti tra i fischi dei propri sostenitori.

CONDIVIDI

Commenta l'articolo se hai voglia...